logo formalia

Ente accreditato alla Regione Lombardia
per i servizi alla Formazione

image

image
UNI EN ISO 9001:2015

Ente certificato per la "Progettazione ed Erogazione
Corsi di Formazione Professionale Online ed in Aula".

Certificazioni

Accademia Formalia è Centro di Formazione Accreditato (CFA) AiFOS

L'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro, AiFOS, è una Associazione, rappresentativa a livello nazionale, riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico quale Associazione Professionale che rilascia l’ Attestato di “Qualità e Qualificazione professionale dei servizi prestati”  ai propri iscritti.
 

In qualità di CFA, Accademia Formalia è in grado di erogare corsi per la sicurezza sui luoghi di lavoro a marchio AiFOS e rilasciare Attestati avente valore legale. Per maggiori informazioni

Corso di aggiornamento

per RSPP e Coordinatore - 30 ore

 

Destinatari


RSPP, Coordinatore

 

 

Finalità formative


Il corso vuole fornire nozioni inerenti i temi inerenti la sicurezza nei luoghi di lavoro fornendo così un aggiornamento per le figure dell’RSPP e del Coordinatore

 

 

Attestato di frequenza


Ogni partecipante riceverà, previo sostenimento di un test superato con esisto positivo, un attestato valido, ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni 21 dicembre 2011, su tutto il territorio nazionale. La documentazione verrà tramessa, su supporto informatico, personalmente a ciascun utente che, potrà scaricare direttamente dalla piattaforma sia l’Attestato che il Libretto Formativo del Cittadino.

 

 

Contenuti del corso


 

  • Regolamento UE 2016/679

  • Sistema di vigilanza e controllo

  • Gestione dell'infortunio sul lavoro e dati INAIL

  • Documenti della sicurezza: DVR e DUVRI

  • Principio di precauzione

  • Age management

  • Diversity management

  • Alcol e droga

  • Guida sicura

  • L'umana percezione del rischio

  • Rischi infortunistici

  • Rischi igienico ambientali

  • Rischio elettrico

  • Stress lavoro correlato

  • DPI

  • Gestione delle emergenze

  • Gestione dei soggetti aggressivi

  • Comunicare la sicurezza in azienda

  • Gestione dell'emotività del formatore

  • Presentazioni efficaci

  • Il benessere alimentare

Piano didattico

  • Scheda progettuale aggiornamento 30 h

    Allegato

  • Guida_utilizzo_e-learning

    Questo breve capitolo ti può essere utile per capire l'utilizzo dell'e-learning AiFOS.

    Capitolo dimostrativo, non contiene audio.

    LO Scorm

  • Introduzione al corso - Trattamento dei dati personali

    In questo capitolo verranno affrontate le principali definizioni di "Dato personale"

    LO Scorm

  • Il codice della privacy

    In questo capitolo viene mostrato principali principi del codice della provacy D.Lgs 196/2003 conformato alla nuova normativa.

    LO Scorm

  • Regolamento UE 2016/679

    Prima parte

    LO Scorm

  • Regolamento UE 2016/679

    Seconda parte

    LO Scorm

  • Protezione dei dati personali

    In questo capitolo si affronterà la tematica della protezione dei dati e l'informatica

    LO Scorm

  • Dispense del corso "Regolamento UE 2016/679 - Trattamento dati personali"

    Scarica le dispense del corso ed utilizzale come materiale supporto durante la fruizione del modulo didattico. 

    Allegato

  • Test finale "Regolamento UE 2016/679 - Trattamento dati personali"

    --------------------------------------------------------------
    Ti ricordiamo di compilare il test di gradimento per aiutarci a migliorare il nostro prodotto!
    --------------------------------------------------------------

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Il sistema pubblico prevenzione

    Il capitolo si prefigge l’obiettivo di fare chiarezza sul sistema pubblico della prevenzione fornendo l’enumerazione e la descrizione degli enti pubblici che operano nel settore della prevenzione e le relative competenze.

    LO Scorm

  • Vigilanza e controllo

    Il capitolo ripercorre storicamente le principali revisioni normative relative agli enti di vigilanza, analizzando come l’assetto di esse sia stato profondamente modificato nel corso degli anni. Sono inoltre esaminati i poteri, le competenze e le funzioni assegnati agli ispettori di vigilanza. La trattazione prosegue con l’approfondimento del tema del lavoro irregolare. Termina infine con un paragrafo sull’omologazione e la verifica di macchine e attrezzature.

    LO Scorm

  • Enti di vigilanza

    Il capitolo enuncia e descrive i singoli enti di vigilanza, specificandone competenze e attribuzioni. Una parte della trattazione è invece dedicata al Jobs Act con i suoi cinque decreti attuativi e all’istituzione dell’Ispettorato nazionale del lavoro (INL).

    LO Scorm

  • Prescrizioni e sanzioni

    Viene analizzata la disciplina sanzionatoria prevista per le violazioni della normativa sulla sicurezza e igiene sul lavoro. Nella maggior parte dei casi, queste violazioni comportano il ricorso allo strumento sanzionatorio penale per la rilevanza degli interessi messi in pericolo, come la sicurezza, la libertà, la dignità umana e la salute dei lavoratori.

    Nel caso di violazioni penali, gli organi di vigilanza hanno il potere di emettere una prescrizione. Il reato si estingue solo nel caso in cui il datore abbia provveduto all’adempimento entro un dato termine (prorogabile) ad eliminare l’illecito riscontrato e provveduto al pagamento della sanzione.

    LO Scorm

  • La visita ispettiva

    Vengono fornite indicazioni specifiche su come il personale di un’azienda debba prepararsi alla visita ispettiva.

    Il capitolo è poi interamente dedicato alla descrizione delle singole fasi della visita: dall’arrivo degli ispettori alla stesura del verbale. Sono inoltre riportate alcune norme di comportamento alle quali è consigliato attenersi al fine di poter monitorare, senza ostacolare, il lavoro degli ispettori.

    LO Scorm

  • Dispense sistema vigilanza e controllo

    Allegato

  • Test sistema vigilanza e controllo

    Superamento test: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Dati relativi a infortuni

    Argomenti trattati:

    • Differenza tra infortunio e malattia professionale
    • Statistiche INAIL
    • Riflessioni
    • Esperienza e prevenzione

    LO Scorm

  • Incidenti ed infortuni mancati

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Valutazione del rischio
    • Near miss
    • Comportamenti sicuri
    • La cultura della sicurezza

    LO Scorm

  • Infortuni in itinere

    Argomenti trattati:

    • La causa violenta in occasione di lavoro

    • La risarcibilità dell'infortunio

    • Il percorso casa-lavoro

    • L'uso della bicicletta

    • L'uso del mezzo privato

    • Il codice della strada

    LO Scorm

  • Comunicazione_Post_infortunio_Prima parte

    LO Scorm

  • Comunicazione_post_infortunio_Seconda parte

    LO Scorm

  • Materiale_Denuncia_infortunio

    Allegato

  • Dispense_gestione infotrtuni

    Allegato

  • Test "Gestione dell’infortunio sul lavoro e dati INAIL"

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • DVR: contenuti, struttura e organizzazione

    In questo capitolo si rileva la necessaria dinamicità del DVR. Si osserva come spesso il DVR sia considerato un documento statico, che una volta scritto, rimane invariato.

    LO Scorm

  • DUVRI e gestione di contratti di appalto

    Il DUVRI è uno strumento di pianificazione, anche contrattuale, del rapporto tra committente e appaltatore. La norma prevede che sia allegato al contratto di appalto costituendone parte integrante e vincolante per l’adozione di misure di riduzione dei rischi interferenziali.

    LO Scorm

  • Dispense i documenti della sicurezza

    Allegato

  • Test i documenti della sicurezza

    --------------------------------------------------------------
    Ti ricordiamo di compilare il test di gradimento per aiutarci a migliorare il nostro prodotto!
    --------------------------------------------------------------

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Principio di precauzione

    È approfondito il principio di precauzione, che consiste nel tenere una condotta prudente in caso di decisioni su questioni scientificamente controverse o ancora poco chiare. In realtà tale principio non è un metodo di ricerca né un principio scientifico, bensì uno strumento di gestione del rischio.

    Sono poi enunciate particolari categorie di soggetti che necessitano di tutele specifiche e maggiori cautele di precauzione, come, per esempio, le donne in gravidanza o i minori.

    LO Scorm

  • Focus: Tipologie contrattuali

    Il capitolo parte dall’assunto che la tipologia di contratto di lavoro abbia uno stretto rapporto con la sicurezza negli ambienti lavorativi.

    I contratti sono infatti uno degli strumenti di recepimento delle norme obbligatorie che riguardano la salute e la sicurezza.

    Il ricorso a forme contrattuali definite “atipiche” può esporre il lavoratore a rischi aggiuntivi rispetto al lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato, ad esempio a causa di insufficiente conoscenza dei luoghi di lavoro, possibile isolamento dai colleghi e/o tendenza all’attribuzione di maggiori carichi di lavoro.

    LO Scorm

  • Dispense principio di prevenzione

    Allegato

  • Test principio di precauzione

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Age Management

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La campagna europea 2016/2017
    •  “Age management” e responsabilità sociale di impresa
    • Il paradigma evolutivo delle abilità e delle capacità
    • Le generazioni a confronto
    • L’età lavorativa in rapporto alla salute e alla sicurezza
    • “Work ability” e “Work ability index”
    • Il modello delle competenze per valorizzare le diverse età
    • “Age management” e possibili interventi
    • Il D.LGS. N. 81/2008 e “Age management”

    LO Scorm

  • Dispense Age Management

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test Age Management

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione al corso

    LO Scorm

  • Fattori trasversali di rischio

    LO Scorm

  • Diversity management

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La proposta del diversity management
    • Cenni di storia
    • Applicare il diversity management in azienda

    LO Scorm

  • Gestire la multiculturalita'

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La situazione italiana
    • Il lavoratore straniero
    • Formazione dell’identità
    • Integrazione e rischi
    • Modello dinamico della sensibilità

    LO Scorm

  • Gestire la diversita' di genere

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Gestione della diversità di genere
    • Un po’ di storia
    • Il cambiamento culturale
    • La popolazione LGBT

    LO Scorm

  • Dispense

    Scarica le dispense del corso

    Allegato

  • Test Finale

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione al corso Alcool e Droghe

    Apri il seguente oggetto didattico per comprendere nel dettaglio tutto il percorso formativo proposto e il principale obiettivo del corso. 

    LO Scorm

  • Alcool e Droghe

    Argomenti trattati:

    • Le bevande alcoliche
    • Alcol e lavoro
    • D. Lgs. 81/08
    • Alcolemia
    • Droghe
    • Tipologie di droghe
    • Lavoratori tossicodipendenti
    • La cautela conservativa
    • Misurare l’assunzione di droghe

    LO Scorm

  • dispense alcol e droga

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test alcol e droga

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi. Tra un tentativo e l'altro dovranno passare almeno 30 minuti per poter permetterti di ricontrollare gli argomenti poco compresi. 
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione aggiornamento

    Introduzione al corso

    LO Scorm

  • Dati relativi a infortuni

    Argomenti trattati:

    • Differenza tra infortunio e malattia professionale
    • Statistiche INAIL
    • Riflessioni
    • Esperienza e prevenzione

    LO Scorm

  • Infortuni in Itinere

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La causa violenta in occasione di lavoro
    • La risarcibilità dell'infortunio
    • Il percorso casa - lavoro
    • L'uso della bicicletta
    • L'uso del mezzo privato
    • Il codice della strada

    LO Scorm

  • Guida in sicurezza

    Argomenti trattati:

    • Soggetti a rischio
    • Fattori di rischio
    • Corrette tecniche di guida
    • Guida difensiva

    LO Scorm

  • OT24

    LO Scorm

  • ISO 39001:12

    Argomenti trattati:

    • Obiettivi norma ISO 39001:2012
    • Applicabilità della norma
    • Vantaggi e scopi
    • Legame tra norma e sicurezza stradale

    LO Scorm

  • Dispense del corso "Guida in sicurezza"

    Scarica le dispense del corso prima di effettuare il test finale per un ultimo ripasso!

    Allegato

  • Test finale "Guida in sicurezza"

    • Superamento test: 7/10
    • Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    • Tentativi massimi per test: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • L'umana percezione del rischio

    Il capitolo illustra il funzionamento della percezione e della memoria umana soffermandosi in particolare sulla distinzione tra percezione e propensione al rischio.

    LO Scorm

  • Dispensa del corso "l'umana percezione del rischio"

    Scarica le dispense per poter consultare il corso appena svolto

    Allegato

  • Test finale "l'umana percezione del rischio"

    --------------------------------------------------------------
    Ti ricordiamo di compilare il test di gradimento per aiutarci a migliorare il nostro prodotto!
    --------------------------------------------------------------

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Meccanici generali

    Argomenti trattati:

    • L’esposizione al rischio
    • I principali rischi meccanici
    • Come ridurre il rischio

    LO Scorm

  • Il Rischio Elettrico

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Il rischio elettrico
    • Effetti della corrente elettrica sul corpo umano

    LO Scorm

  • Macchine

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Formazione e abilitazione
    • Attrezzature e tutela dei lavoratori
    • La "Direttiva macchine"
    • Obblighi e responsabilità
    • Manuenzione e verifiche periodiche 

    LO Scorm

  • Cadute dall'alto

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Il lavoro in quota ed il rispettivo rischio
    • Le scale semplici e le scale doppie: il loro utilizzo
    • Come prevenire la caduta
    • I trabattelli e le loro funzionalità 
    • Le piattaforme di lavoro elevabili

    LO Scorm

  • Dispense rischi infortunistici

    Allegato

  • Test di verifica modulo Rischi Infortunistici

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Rischio radiazioni

    Argomenti trattati: 

    • Radiazioni ottiche
    • Radiazioni artificiali
    • Rischi da esposizione

    LO Scorm

  • Rischio vibrazioni

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Le vibrazioni
    • Patologie legate alle vibrazioni
    • La valutazione del rischio
    • Controlli periodici

    LO Scorm

  • Sostanze biologiche

    Argomenti trattati:

    • Definizione di rischio biologico

    • Il rischio biologico negli ambienti lavorativi

    LO Scorm

  • Rischi cancerogeni

    Argomenti trattati:

    • La ricerca sul cancro
    • Agenti cancerogeni
    • Valutazione del rischio
    • Ridurre il rischio
    • DPI

    LO Scorm

  • Etichettatura

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Informazioni presenti sulle etichette
    • Modifica dei pittogrammi
    • Le frasi di rischio
    • I consigli di prudenza
    • La scheda di sicurezza

    LO Scorm

  • Rischi da polveri

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Gli agenti chimici
    • Inalazione ed ingestione
    • Tipologie di agenti chimici
    • Le polveri
    • Meccanismi di difesa
    • Protezione dalle polveri

    LO Scorm

  • Rischio chimico

    LO Scorm

  • Dispense rischi igienico ambientali

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test_rischi igienico ambientali

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione rischio elettrico

    Argomenti trattati:

    • Effetti della corrente elettrica
    • Protezione dai contatti diretti
    • Protezione contro i contatti indiretti
    • La normativa

    LO Scorm

  • Gli effetti della corrente elettrica

    Argomenti trattati:

    • Il rischio elettrico
    • Effetti della corrente elettrica sul corpo umano
    • Soccorsi ai colpiti da corrente elettrica

    LO Scorm

  • Protezione da contatti diretti

    Argomenti trattati:

    • Il contatto elettrico
    • Arco elettrico
    • Soccorsi ai colpiti da corrente elettrica

    LO Scorm

  • Protezione contro i contatti indiretti

    Argomenti trattati:

    • Contatti indiretti
    • La messa a terra
    • Luoghi conduttori ristretti
    • Norme di comportamento

    LO Scorm

  • La normativa

    Argomenti trattati:

    • La normativa
    • Conformità degli impianti e dei prodotti elettrici
    • La progettazionedegli impianti elettrici
    • Valutazione e prevenzione dei rischi

    LO Scorm

  • Dispense: il rischio elettrico

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test di verifica: il rischio elettrico

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione rischi psico-sociali

    LO Scorm

  • Evoluzione normativa- Prima Parte

    LO Scorm

  • Evoluzione normativa- Seconda parte

    LO Scorm

  • Rischi psicologici

    LO Scorm

  • Stress

    LO Scorm

  • Mobbing

    LO Scorm

  • Burn out

    LO Scorm

  • Metodi e strumenti di valutazione

    Scarica e consulta il documento

    Allegato

  • Analisi organizzativa e management aziendale

    Scarica e consulta il documento

    Allegato

  • Valutazione soggettiva stress lavoro correlato

    Scarica e consulta il documento

    Allegato

  • Dispense_stress lavoro correlato

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test di verifica modulo ''Stress lavoro correlato''

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Introduzione al corso DPI

    Apri il seguente oggetto didattico per comprendere nel dettaglio tutto il percorso formativo proposto e il principale obiettivo del corso. 

    LO Scorm

  • Dispositivi di protezione individuali

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • DPI e Requisiti dei DPI
    • Ergonomia
    • Scelta dei DPI

    LO Scorm

  • Tipologia DPI - Prima parte

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La protezione del corpo
    • Protezione degli arti superiori

    LO Scorm

  • Tipologia DPI - Seconda parte

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La protezione degli arti inferiori
    • Protezione del capo
    • Protezione degli occhi
    • Protezione dell’udito

    LO Scorm

  • Categorie dei DPI

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • DPI di categoria III
    • Addestramento
    • Inventario dei rischi

    LO Scorm

  • Obblighi normativi DPI

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Gli obblighi del datore di lavoro
    • Gli obblighi del preposto
    • Gli obblighi del lavoratore

    LO Scorm

  • Dispense - Dispositivi di protezione individuali

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test finale - Dispositivi di Protezione Individuale

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi. Tra un tentativo e l'altro dovranno passare almeno 30 minuti per poter permetterti di ricontrollare gli argomenti poco compresi. 
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Gestione delle emergenze

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Segnaletica
    • Emergenze
    • Procedure in caso di incendi
    • Procedure di primo soccorso

    LO Scorm

  • Segnaletica

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La normativa di riferimento
    • Segnaletica di sicurezza
    • Significato ed indicazioni
    • UNI EN ISO 7010

    LO Scorm

  • Rischio rapina

    Argomenti trattati:

    • Rischio rapina

    • Minaccia nei luoghi lavorativi

    • Rischio furto

    LO Scorm

  • Dispense gestione emergenze

    Dispense del corso

    Allegato

  • Test Gestione Emergenze

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Gestione dei soggetti aggressivi

    Il corso fornisce nozioni e strumenti atti a prevenire situazioni conflittuali, riducendo il rischio di aggressione per il lavoratore

    LO Scorm

  • Dispense Gestione soggetti aggressivi

    Allegato

  • Test Gestione soggetti aggressivi

    --------------------------------------------------------------
    Ti ricordiamo di compilare il test di gradimento per aiutarci a migliorare il nostro prodotto!
    --------------------------------------------------------------

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • Introduzione comunicare la sicurezza in azienda

    Apri il seguente oggetto didattico per comprendere nel dettaglio tutto il percorso formativo proposto e il principale obiettivo del corso. 

    LO Scorm

  • La comunicazione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    La comunicazione: da obbligo di legge a strategia
    Comunicare in azienda
    Le dinamiche della comunicazione

    LO Scorm

  • L'ascolto

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    L’ascolto
    Ostacoli all’ascolto

    LO Scorm

  • La percezione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    La percezione
    Allineamento della propria percezione con un interlocutore
    La percezione del rischio

    LO Scorm

  • La comunicazione assertiva

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    La comunicazione assertiva
    Le quattro modalità comunicative (aggressiva, remissiva, manipolatoria, assertiva)

    LO Scorm

  • Gli strumenti della comunicazione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    Gli strumenti della comunicazione in materia di sicurezza
    La comunicazione scritta e verbale

    LO Scorm

  • Dispense comunicare la sicurezza in azienda

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test comunicare la sicurezza in azienda

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Gestione dell'emotività del formatore

    Il corso è centrato sui concetti di intelligenza emotiva, prontezza interiore e mentalità di crescita

    LO Scorm

  • Dispense Gestione emotività formatore

    Allegato

  • Test Gestione emotività formatore

    --------------------------------------------------------------
    Ti ricordiamo di compilare il test di gradimento per aiutarci a migliorare il nostro prodotto!
    --------------------------------------------------------------

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

  • La formazione nell'adulto

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Formazione nell'adulto
    • La figura del formatore

    LO Scorm

  • Il metodo formativo

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La cura dell'aula
    • Il patto Formativo
    • Metodologie formative
    • Il tutor d'aula

    LO Scorm

  • Comunicazione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Teoria della comunicazione
    • Fasi della comunicazione
    • Comunicazione in aula
    • Prossemerica
    • Importanza della comunicazione non verbale

    LO Scorm

  • Progettare una presentazione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • La classicità della presentazione
    • Caratteristiche principali nella creazione di una presentazione
    • Tipologia di presentazione
    • Il design

    LO Scorm

  • Presentare una presentazione

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Strumenti di presentazione
    • Power Point
    • Apple Keynote
    • Prezi
    • Altri strumenti presentativi

    LO Scorm

  • Condividere le esperienze

    In questa unità verranno trattati i seguenti argomenti:

    • Diverse metodologie per la condivisione di materiale didattico
    • Scambio diretto di materiale (Wetransfer, Dropcanvas, Snaggy, DropBox...)

    LO Scorm

  • Dispense presentazioni efficaci

    In questo step è possibile visionare e scaricare le dispense relative a tutte le unità didattiche appena fruite

    Allegato

  • Test presentazioni efficaci

    Il test  viene superato con un minimo di 7 risposte corrette.
    Hai a disposizione 3 tentativi.
    Una volta avviato il test non può essere chiuso senza aver completato tutte le risposte.

    Test

  • Benessere alimentare

    Il capitolo fornisce le linee guida per ottenere uno stile di vita alimentare sano e corretto da condurre sia in casa che fuori casa.

    LO Scorm

  • Allergeni ed intolleranze

    Il capitolo mostra le principali differenze tra allergia, intolleranza e celiachia.

    LO Scorm

  • Dispensa del corso "Benessere alimentare"

    Scarica le dispense per poter consultare il corso appena svolto

    Allegato

  • Test finale "Benessere alimentare"

    Superamento test finale: 7/10
    Tempo a disposizione: 1 ora per tentativo
    Tentativi massimi per test finale: 3

    Tra un tentativo e l'altro si dovrà aspettare minimo 30 minuti di tempo per poter fare nuovamente il test.

    Test

EUR 549,00

Crediti formativi

Durata del corso: 30 ore


Il corso di aggiornamento per ASPP, RSPP, Coordinatore e Formatori, erogato tramite piattaforma e-learning AiFOS, ha affrontato tematiche inerenti la sicurezza nei luoghi di lavoro. Nello specifico sono stati affrontati i seguenti argomenti: regolamento UE 2016/679, sistema di vigilanza e controllo, gestione dell'infortunio sul lavoro e dati INAIL, documenti della sicurezza: DVR e DUVRI, principio di precauzione, age management, diversity management, alcol e droga, guida sicura,  l'umana percezione del rischio, rischi infortunistici, rischi igienico ambientali, rischio elettrico, stress lavoro correlato, DPI, gestione delle emergenze, gestione dei soggetti aggressivi, comunicare la sicurezza in azienda, gestione dell'emotività del formatore, presentazioni efficaci e il benessere alimentare. Al termine del corso è stata svolta una prova di verifica finale per la valutazione delle competenze.