logo formalia


DESCRIZIONE


Il Pacchetto prevede l'accesso a tutti i corsi online dell'Area Comunicazione Risorse Umane ed a tutto l'ampliamento dell'offerta formativa costantemente in atto.

 

image

I corsi sono disponibili 24/24h

 

Puoi frequentare i nostri corsi 

a qualsiasi ora: la nostra piattaforma è sempre attiva!

consulenza personalizzazione

Consulenza formativa

 

Tutor che ti aiuterà a selezionare la formazione più indicata per le tue esigenze.

image

Attestato di Frequenza e Profitto

 

Attestato scaricabile direttamente dalla propria area riservata.

Approfondisci qui le nostre certificazioni

video.png

Oltre 44,5 ore di corsi registrati

 

Video-lezioni (slide con testo + spiegazione e commenti della docente) con aggiunta di immagini esemplificative.

download-allegato.png

Allegati del corso

 

Materiale didattico interamente scaricabile anche in formato Pdf.

 

 


N.B.: I corsi di Arte Connessa "Comunicare con il cuore - La Voce, Il Corpo, Le Parole, Il Dialogo" sono esclusi dalla promozione.

Programma del corso

MODULO 1

  • Il processo di selezione e valutazione del potenziale
  • Gli operatori del settore
  • Il progetto di ricerca
  • Stesura del profilo

 

MODULO 2

  • La pubblicazione degli annunci e la ricerca diretta
  • I curricula dei candidati e lo screening
  • Contatto con i potenziali candidati e convocazione
  • Il colloquio di selezione

 

MODULO 3

  • Tipologie di colloquio
  • La conduzione dell’intervista/colloquio
  • Tecniche di selezione
  • La scelta dei candidati
  • Il feedback

 

MODULO 4

  • Colloqui di assunzione
  • La conclusione della ricerca
  • I valori dell’azienda
  • La fase di inserimento
  • Le società di ricerca e selezione del personale

 

MODULO 5

  • Scrivere un curriculum vitae
  • Lettera di presentazione
Modulo 1
  • Cosa vuol dire comunicare
  • I principi della comunicazione
  • I codici della comunicazione
  • Elementi della comunicazione interpersonale
  • Comunicazione: componente razionale ed emotiva
  • La competenza comunicativa

 

Modulo 2

  • La comunicazione empatica
  • Tecniche di comunicazione
  • L’ascolto di chi parla
  • L’ascolto attivo
  • La prima impressione
  • La comunicazione persuasiva
  • Stili di comunicazione

 

Modulo 3

  • La comunicazione assertiva
  • La comunicazione con noi stessi
  • I Vantaggi di una comunicazione efficace
  • Le caratteristiche della comunicazione efficace
  • La PNL e le tecniche di comunicazione

 

Modulo 4

  • Timeline (Linea del Tempo)
  • Swish (immaginare il futuro)
  • Comunicazione e Negoziazione
  • Comunicazione “nei” e “fra” i gruppi
  • La comunicazione aziendale
  • Lo sfondo teorico: la gestione delle risorse umane come investimento sul capitale umano
  • Cenni sul mercato del lavoro
  • Cosa sono le risorse umane? Cosa vuol dire gestire il personale
  • Le configurazioni dell’ufficio “Risorse Umane”
  • Il reclutamento
  • La selezione
  • Capacità di lavoro in Team
  • Capacità di Leadership
  • L’inserimento: contratto psicologico e contratto giuridico
  • Fine di un rapporto lavorativo: il licenziamento
  • La formazione del personale
  • La valutazione del personale
  • La retribuzione
  • I malesseri delle risorse umane: il Mobbing, il Burn Out, lo Stress lavorativo
  • Il conflitto organizzativo
  • La gestione delle risorse umane nell'era digitale
  • Lo Smart Working
  • La gestione delle risorse umane oggi
  • Prevenzione dei rischi sul lavoro, tutela e promozione della salute

La leadership: teorie a confronto

  • Le teorie universaliste: lo studio dei tratti del leader
  • L’approccio situazionista
  • Lo studio dei comportamenti del leader
  • Le teorie della contingenza
  • Il modello della contingenza di Fiedler
  • Il modello della contingenza di Wroom e Yetton
  • La teoria sul raggiungimento degli obiettivi
  • La leadership situazionale: il modello di Hersey e Blanchard
  • Il modello dei legami diadici verticali di leadership
  • La teoria transazionale di Hollander
  • La leadership trasformazionale
  • La leadership carismatica

 

Il potere della leadership

 

Delega e leadership

  • Le parole chiave
  • Perché delegare?
  • Quali compiti delegare?

 

La leadership comunicativa

 

Leadership e team building

  • Gruppo, gruppo di lavoro, lavoro di gruppo
  • Che cosa motiva le persone a lavorare insieme?
  • La strategia della negoziazione

 

La leadership situazionale

  • Teoria della contingenza (fielder)
  • I tratti distintivi di un leader
  • Il test che misura la leadership
  • Leader e intelligenza emotiva
  • Gli errori dei leader

 

Il leader e i collaboratori

  • La legge della successione di Maxwell

 

Leader e produttività

  • La scelta del giusto leader

I modelli teorici di intelligenza emotiva e la loro applicazione

  • L’intelligenza emotiva: i modelli teorici di Salovey e Mayer,
    Goleman, Bar-On
  • Differenze e punti di contatto tra i diversi modelli
  • Le 5 componenti dell’intelligenza emotiva
  • Legame tra emozioni, comportamenti e prestazione
  • L’intelligenza emotiva come strumento di coaching 

 

Emozioni: migliorare la gestione di sé

  • Riconoscere e definire emozioni e comportamenti
  • La comunicazione efficace e la gestione delle emozioni
  • Principi base di comunicazione
  • I livelli di comunicazione
  • Gli assiomi della comunicazione
  • Gli stili di comunicazione

 

Coltivare l’empatia: sviluppare consapevolezza sociale

  • Empatia: una capacità da allenare
  • Identificare il proprio stile empatico e relazionale
  • I tre livelli dell’ascolto: interno, focalizzato, globale
  • L’Ascolto Attivo: una tecnica assertiva
  • Tecnica delle domande potenti
  • Lo sviluppo delle competenze dell’intelligenza emotiva
  • Costruire il PPM: Piano Personale di Miglioramento

 

Affermare la propria leadership nel team di lavoro

  • Come migliorare le proprie performance manageriali attraverso l’intelligenza emotiva
  • La realtà emozionale personale e del team
  • L’intelligenza emotiva e l’impatto sul clima aziendale
  • Potenziamento delle nuove competenze emotive e nuove competenze emotive
  • I diversi stili di leadership definiti da Goleman
  • Individuare il proprio stile di leadership

MODULO 1

  • La genesi del comportamento motivato
  • Lo studio biologico della motivazione
  • Gli stati motivazionali
  • Teoria freudiana delle pulsioni: l’istinto primario
  • Le teorie sulla motivazione
    • I bisogni di Maslow
    • La teoria di Herzberg: la motivazione sul lavoro
    • La motivazione nel lavoro
    • Teoria dell'energia psicologica di Argyris

 

MODULO 2

  • Il ruolo centrale delle emozioni
  • Principi di neuroscienze sul comportamento motivato
  • Il ruolo centrale delle emozioni
  • Le emozioni
  • Come funziona il circuito stimolo-risposta
  • Evidenze neuroscientifiche: come funziona il cervello
  • Le emozioni PRIMARIE sono 6
  • Emozioni base per la motivazione
  • Classificazione dei segnali e la compensazione (Legisa, 2015)
  • La perdita di motivazione: come gestirla e aumentare il controllo
  • Conoscere per controllare
  • Motivazione e ricerca del lavoro
  • Il circolo pensiero-emozione-comportamento
  • Un concetto probabilistico!
  • Strategie e esercizi individuali
  • Strategie pratiche per il recupero motivazionale
  • L’importanza del riconoscimento
  • Motivazione e goal setting
  • Orientarsi verso un obiettivo
  • Obiettivo intrinseco
  • Obiettivi SMART
  • Il modello goal setting
  • Visualizzazione – Contrasto Mentale
  • Il ponte visivo
 

 

MODULO 3

  • Cos’è un’organizzazione?
  • L’organizzazione aziendale è responsabile della motivazione individuale?
  • La struttura formale… e come funziona (dell’organizzazione)
  • Una buona organizzazione-azienda permette di usare la motivazione come leva competitiva verso l’interno e verso l’esterno
  • I 3 sistemi dell’analisi
  • Lo scopo dell’organizzazione produttiva e affiliazione con il dipendente
  • Due macroprocessi in ambito HR
  • Gli strumenti usati dall’organizzazione che agiscono come leva sulla motivazione

    1. L’organigramma

    2. Le posizioni e i ruoli

2.1 Valutazione della Posizione
2.2 Analisi della Posizione: come?
2.3 I ruoli in azienda
2.4 Perché definire i ruoli in azienda?

    3. La Job Analysis

3.1 Due macroprocessi in ambito HR
3.2 Job Description VS Mansionario

    4. La comunicazione motivante: un’importante leva

    5. La Leadership

5.1 La variabile della fiducia
5.2 La misurazione del livello di motivazione
5.3 Elementi chiave della motivazione in azienda

     6. Lo Smart Working come leva per la motivazione

                 6.1 Smart Working: vantaggi per imprese e lavoratori

6.2 Smart Working: dopo l’emergenza

    7. Feedback e rinforzo positivo per la motivazione

    8. Il benessere organizzativo

    9. Cambiamento organizzativo come leva per la motivazione

9.1 Gestire il tempo in modo efficiente
9.2 Strumenti pratici per la gestione del tempo proprio e del proprio team

Programma del corso:

1. Le neuroscienze - mente e cervello

  • Definizione di mente e l’apporto delle neuroscienze
  • Cervello, mente e intelligenza
  • Stili di pensiero e apprendimento
  • I diversi approcci alla conoscenza e alla formazione

 

2. Pensiero analitico e pensiero sintetico

  • Competenze cognitive: definizione, caratteristiche, esempi
  • L’importanza del pensiero analitico
  • Pensiero analitico e pensiero sintetico a confronto
  • Utilizzo del pensiero analitico: campi di applicazione
  • Struttura del processo decisionale
  • 7 strategie per sviluppare il processo decisionale in team

 

3. Intelligenza e creatività - teorie a confronto

  • Teoria triarchica dell'intelligenza di Sternberg
  • Creatività: le sue principali teorie e l’evoluzione del concetto
  • Le teorie di: Taylor, Mayer, Mednick, DeBono, Guilford, laGuestalt
  • Tecniche di creatività
  • Il brainstorming di Alex Osborn

 

4. Metodi e nuove tecniche per sviluppare la creatività

  • Metodi e nuove tecniche per sviluppare la creatività:
    • La tecnica dei sei cappelli di Edward de Bono
    • La Mappa mentale di Tony Buzan
    • Le carte creative di Nicola Piepoli, di Huber Jaoui e di Matteo di Pascale

 

5. Creatività e pensiero divergente

  • Creatività e pensiero divergente
  • Metodi di creatività:
    • Il metodo PAPSA di Hubert Jaoui
    • Il pensiero laterale di Eward de Bono
    • Rottura del paradigma e tecnica del frazionamento
    • Tecnica del metodo inverso (reversal method)
    • Tecnica delle Analogie

Programma del corso:

1. L’importanza della comunicazione

  •  L’importanza della comunicazione
  •  Public Speaking e PNL
    • Il modellamento
    • L'ancoraggio
    • Le leggi del Public Speaking

2. Conoscenza e consapevolezza di sé

  • Conoscenza e consapevolezza di sé
    • Il profilo dell'interlocutore
    • Come si comunica
    • L'occasione in cui si parla
    • Il luogo in cui si parla
    • L'importanza della voce
  • La capacità comunicativa
    • Abilità tecniche per migliorare la capacità comunicativa
    • Il contatto visivo: errori comuni
    • Portamento e postura
    • Movimenti in sala
    • La tecnica della centratura
    • La tecnica del grounding 
    • La distanza prossemica
    • La gestualità
  • Progettare la presentazione
    • Cosa raccontare
    • Il profilo di chi ascolta
    • Parlare con il pubblico
    • Le posizioni percettive
    • La tecnica del rispecchiamento

3. Gestire lo stress del parlare in pubblico

  • Gestire lo stress del parlare in pubblico
    • Il distress
    • L'eustress
    • Principali sintomi da stress nell’oratore
    • Tecniche per gestire l’ansia di parlare in pubblico
    • Lo stress da partenza
    • Gli errori più grandi del parlare in pubblico
  • Preparare il discorso
  • Schede pratiche
  • L’attenzione del pubblico
    • Alcuni consigli
    • La credibilità della fonte
    • Area dell’energia
    • Area del rapporto
    • Area della comunicazione
    • La gestione delle obiezioni del pubblico

4. Il discorso motivazionale

  • Il discorso motivazionale
    • La piramide di Maslow
    • Muovere il pubblico all'azione
  • I supporti visivi
    • Cartelloni (o lavagna a fogli mobili)
    • Grafici
    • 10 Regole fondamentali
    • Errori più frequenti nell’uso delle slide


5. La capacità persuasiva

  • La capacità persuasiva
    • 5 tecniche per convincere il pubblico
    • Le sei armi della persuasione
    • Conoscere la persuasione per difendersi dai persuasori
    • Schede di autovalutazione
    • Schede per la preparazione del discorso



La gestione efficace del team
  • Definizione di gruppo, gruppo di lavoro e TEAM
  • Gli asset del TEAM EFFICACE
  • La comunicazione
  • Gli obiettvi SMART
  • I ruoli organizzativi e personali
  • Le strategie
  • Le procedure
  • Mission, Vision, Valori del team

 

Gli stadi dei gruppi e la gestione del conflitto

  • Gli stadi dei gruppi
  • La differenza tra contrasto e conflitto
  • Le cause più comuni di conflitto sul lavoro
  • La comunicazione come strumento di gestione dei conflitti
  • La comunicazione a 1 via e 2 vie
  • Strumenti di comunicazione efficace
  • I 3 stili comunicativi: assertivo, aggressivo, passivo
  • La gestione del conflitto

 

Performance management: come gestire ruoli e competenze

  • Differenza tra capacità e competenze e risultati
  • Come assegnare correttamente mansioni e ruoli
  • Come monitorare e supportare il team
  • Il processo di delega: un approccio pratico

 

Project Management: elaborare strategie e piani di azione

  • L’intelligenza emotiva: analizzare le caratteristiche dei singoli elementi
  • Individuare punti di forza, aree di miglioramento, caratteristiche da sviluppare
  • Individuare lo stile di leadership da utilizzare
  • Elaborare strategie e un piano di azione

Modulo 1

  • Introduzione
  • Ricerca quantitativa o qualitativa?
  • Ricerca quantitativa
  • Scelta del fenomeno
  • Unità d’analisi e ambito spazio-temporale


Modulo 2

  • La popolazione
  • Il campionamento
  • La raccolta dei dati:
    • Questionario
    • Interviste
    • Scale di atteggiamento


Modulo 3

  • Organizzazione della rilevazione
  • Il piano di codifica
  • Gli indicatori


Modulo 4

  • La matrice dei dati
  • Analisi dei dati
     

Modulo 5

  • La ricerca qualitativa
  • Le fasi della ricerca qualitativa
  • La Grounded theory
  • I limiti della ricerca qualitativa
  • Tecniche di ricerca qualitativa:
    • Interviste
    • Focus Groups
    • Studio di Caso
    • Etnografia e Osservazione partecipante
    • Etnosociologia
       

​Modulo 6

  • Metodologie della ricerca sociale digitale
  • Tecniche di raccolta dei dati
  • I limiti della ricerca digitale
  • Conclusioni
  • Bibliografia

I 10 errori che un Leader non deve fare:

  1. Non trovare il tempo per creare un legame con le persone
  2. Non essere disponibili e non essere raggiungibili
  3. Non focalizzarsi nel cercare di sviluppare il talento
  4. Non dare un feedback relativo al rendimento con regolarità
  5. Non considerare le emozioni
  6. Gestire il conflitto in modo inefficace
  7. Non guidare il cambiamento
  8. Non motivare gli altri a prendersi dei rischi
  9. Fraintendere la motivazione
  10. Gestire attività invece di gestire persone
  • La comunicazione non verbale
  • Lo sguardo e il sorriso
  • La postura
  • La stretta di mano
  • Memorizzare il nome
  • Completezza (Completeness)
  • Concisione (Conciseness)
  • Considerazione (Consideration)
  • Concretezza (Concreteness)
  • Cortesia (Courtesy)
  • Chiarezza (Clearness)
  • Correttezza (Correctness)

EUR 299,00

EUR 1.100,00

Sconto 801,00 EURO

Prima di iscriverti permettici di riconoscerti:
Oppure:

Hai delle domande? Contattaci attraverso il bottone "Richiedi maggiori informazioni" presente in questa pagina, oppure vai alla pagina "Contatti

 

I NOSTRI DOCENTI


FAQ

federica-baroni.jpg

Dr.ssa Federica Baroni
 

Laureata in filosofia, ha conseguito un Master in Programmazione Neurolinguistica (PNL).

Svolge come libera professionista attività di formazione, consulenza e coaching individuale. Collabora con aziende di piccole, medie e grandi dimensioni e con Enti di formazione in qualità di Docente in ambito di HR (Risorse Umane).

Tiene corsi di crescita personale, in particolare di Pnl e Archetipi, e nell'ottica della scoperta e dello sviluppo dei talenti individuali supporta le aziende nei colloqui di selezione.
Ha collaborato con Enti pubblici e scuole, ideando e sviluppando progetti per l'orientamento educativo e l’inserimento in ambito lavorativo.

daniela-gensabella.jpg

Dr.ssa Daniela Gensabella
Sociologa e Docente, Vicepresidente Dip. Lombardia - ANS

 

Dottoressa in sociologia; ha conseguito due attestati di alta formazione in Metodologia della ricerca sociale e ha collaborato a diversi progetti di ricerca: il primo, una ricerca etnografica sulla dispersione scolastica in Sicilia, diventa la sua tesi di laurea specialistica.

Dal 2016 collabora con l'Associazione Culturale “Artists.sociologists”, proponendo diversi contributi sociologici.

Nel 2019 consegue un attestato di alta formazione come Mediatore culturale presso la IUL (Università Telematica degli studi).

Insegnante presso Miur e  impegnata nel settore educativo.

Dal 2012 è membro dell' Associazione Nazionale Sociologici, è Vice-presidente del Dipartimento ANS Lombardia.

Docente Team Building

Dr.ssa Francesca Romana Marcanio

H.R. Specialist

 

Dal 1998 Francesca sviluppa progetti di formazione, motivazione, selezione e onboarding per aziende ed enti pubblici e privati. Supporta clienti e manager nell'incremento del fatturato e nella definizione di nuovi percorsi di leadership, comunicazione interna e gestione del personale.

Ha ideato, realizzato e gestito progetti nelle aree di recruiting, assessment, training di leadership, customer service, comunicazione, negoziazione, training trainer, motivazione, problem solving, team building.

Francesca ha collaborato con Fedro training & coaching, Europerform, Gobag Consulting, Gruppo Dida, Gruppo Soges, Isda Business school, Manpower, Selfin IBM, U2coach, ecc.

Ha insegnato in percorsi di Master accreditati in Gestione delle Risorse Umane:

Gema Business school e Isda Business school.

Collabora con enti privati per la formazione finanziata. Aiuta l'azienda a trovare il fondo più idoneo per realizzare il progetto formativo e il coaching più efficace per l'ottimizzazione dei processi aziendali, il miglioramento del clima e l'incremento del fatturato.

Attualmente si occupa di selezione, formazione, onboarding, sviluppo personale e coaching, per privati ed aziende.

martina-petrucciani.jpg

Dr.ssa Petrucciani Martina

 

Analista del comportamento in interazione, specializzata in comunicazione e mediazione aziendale.

Dopo un’esperienza di 6 anni a supporto di studi legali, prendo parte ad un’équipe forense di ricerca e sviluppo. Specializzata come tecnico analista del settore aziendale. Attualmente sono HR Manager con incarico temporary per realtà aziendali in Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia. Sono Assessor e docente in tema di prevenzione dei conflitti, gestione del cambiamento e del personale.

A disposizione per approfondimenti e chiarimenti riguardo i corsi Motivazione del PersonaleComunicazione EfficacePublic SpeakingLa Leadership.